Pagina n - Edeniti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagina n

Il diavolo non esiste.Ci sono alcune persone che sostengono di aver fatto un “patto col diavolo” in cambio di qualche favore, come ad esempio: una bella musica, una invenzione scientifica o tecnologica ,una conquista amorosa, oppure per far ascendere la propria impresa o partito politico nella società o altri benefici vari; ebbene, non è vero. Il diavolo non fa di queste concessioni , tantomeno trasmettere idee scientifiche o tecnologiche, oppure porre al primo posto nella società ditte o partiti politici, se fosse così, tutti i partiti che difendono le cose proprie del diavolo sarebbero in cima alla classifica delle preferenze umane ; il diavolo non fa mai cose che possano essere utili all’uomo per farlo progredire nel mondo, oppure, che gli giovino in qualche modo per la salute o per la sua esistenza sul pianeta con invenzioni scientifiche benefiche. Tutto ciò che è buono ,bello, utile, anche per un certo senso godereccio, come può essere l’hashish, non è del diavolo. Può essere, che il titolare di una azienda o di una qualsiasi attività umana, sia un/una zizzanita(satanista), però, affinché non lo dichiara verbalmente o con azioni proprie del diavolo voi potete avere relazioni commerciali o di altro tipo con sicurezza .Chi invece prega il diavolo per vincere una lotteria o altro gioco di azzardo, oppure trovare o far passare droghe proibite in questo libro dalle frontiere, oppure cercare di compiere altre azioni non consentite in queste pagine per fini criminali e vi riesce, in questo caso è un favore del diavolo, chi fa tale cosa commette un peccato inespiabile in perpetuo. Nel caso in cui zizzaniti che sono titolari di aziende o di altro con i quali avete relazione commerciale o di altro tipo e non sapete di questa loro appartenenza , in questo caso il male ricada su queste persone, se non vi avvisano di ciò esplicitamente. Certo, se entrando nel loro sito o azienda e vedete disegni di diavoli e simboli del male vari( per simboli del male sono da annoverarsi : scene di violenza, pornografia, guerriglia, blasfemia varia e segni che non appartengano alla dottrina di questa religione approvata da Dio Iaù. Per quanto riguarda i disegni di figure diaboliche sono considerati tali la figura del diavolo stesso anche se rappresentato in vari modi nei diversi popoli; gnomi, fate, folletti, elfi,streghe, maghi, ogni simbologia del male e dell'occultismo, idoli di vario genere di ogni popolo ; foto e disegni devono essere visti da vicino, se è possibile, è valido per ciò che sono non per ciò che sembrano essere.),non abbiate nessuna relazione commerciale o di altro tipo con quelle persone. Per cacciare qualsiasi cosa che non appartenga a Dio Iaù , basta recitare la seguente frase : Nel Nome di Iaù vattene via. E' bene ripeterla di continuo.

—Il gioco delle carte è consentito, però senza scommettere cosa alcuna, neanche uno stuzzicadenti oppure il classico caffè. Il gioco del calcetto (calcio balilla) è consentito.

—Gli altri giochi, come la tombola, il lotto, il gioco dei dadi, il gioco delle “figurine” sono proibiti per il cristiano, il peccato non è più espiabile in perpetuo. Se qualcuno della vostra casa o qualsiasi ambiente dove vi trovate gioca a tali cose, potete restare in quel luogo, senza però mai parteciparvi.

—I sogni si possono interpretare ma non hanno senso a meno che non sognate Me o Mio Figlio Azaria.
—Non gettate le monetine nelle vasche per esprimere un desiderio, o esprimere qualsiasi desiderio in concomitanza di un evento; ad esempio è abitudine che al veder una “stella cadente” si esprima un desiderio; ciò è peccato, che diventa inespiabile se la persona, dopo esser stata avvisata della proibizione, persiste.

—Non bevete nelle fontane dove l’acqua sgorga da qualche figura scolpita ; non entrate nei locali dove l’uscio è rappresentato da una bocca scolpita o altra figura di qualsiasi genere, a meno che non vi sia una emergenza che richieda l'intervento di terzi, come è descritto per altre situazioni simili. Il peccato non è espiabile in perpetuo.
—I componenti di sette diaboliche, evitateli. Non salutateli se avete la certezza della loro affiliazione; quando la situazione e le persone lo consentono cercherete di convincerli, non prendete pasti assieme a loro e non condividete nessun tipo di svago sociale.

—La filosofia che discute la non esistenza del Creatore dell’Universo Dio non va studiata, il peccato non è più espiabile in perpetuo.

—I videogiochi sono proibiti, il peccato non è più espiabile in perpetuo. Sono ammessi solo quei videogiochi che rappresentano il gioco della dama, degli scacchi il pin ball, e le carte.Potete assistere in caso vi troviate in casa d'altri.

—E’ consentito il gioco della dama, senza scommesse e il gioco degli scacchi senza scommesse; qualsiasi tipo di gioco è ammesso, l’importante è che non sia in relazione con le cose proibite in questo libro e non si scommetta qualsiasi tipo di cosa animata o inanimata.

—Lo sport di per sé stesso è lecito per il cristiano-edenita, però alcune discipline sportive sono pericolose, sia per l’atleta che per lo spettatore. Sono pericolose le seguenti discipline: le corse automobilistiche, il calcio, le corse in moto, il pugilato, il salto con l’asta, tutte le arti marziali, la corrida , il combattimento fra animali, la lotta libera, lo scherma, la caduta libera con paracadute o con la fune, il paracadutismo, e tutti quegli sport, come ho detto sopra, dove la vita dell’atleta e del tifoso possono subire gravi danni, lo scii. Chi pratica questi sport commette un peccato inespiabile anche chi li guarda per intero e non sfuggevolmente ;se invece si ci trova in casa di altri il precetto non è valido, se altri nella propria casa guardano simili cose, non è peccato, però si deve allontanare lo sguardo dal mezzo che trasmette tale cosa.Il salto in alto non è considerato pericoloso come sport.

—Il gioco del calcio non è consentito, lo Spirito Santo della Sapienza ha preso questa decisione perchè si trasgredisce uno dei precetti cardini del cristianesimo che è quello di amare il prossimo, e in campo e sugli spalti questo precetto non è rispettato, per quanto riguarda le forze dell'ordine appartenenti alla religione edenita possono eseguire i servizi di ordine.La visione e l'ascolto tramite i mezzi di comunicazione di questo sport non è consentita come anche per gli altri sport proibiti, si tratti di partita di calcio o altri sport considerati pericolosi se li trovate in alcuni films consentiti per un Edenita potete guardare tali scene.Se per caso vi capita di ascoltare e vedere involontariamente questi sport, o perchè siete in casa di altri , oppure state facendo servizio di ordine ciò non verrà computato a peccato.Chi gioca questi sport proibiti commette un peccato inespiabile. La disputa agonistica non è consentita perchè c'è chi vince e c'è chi perde e poi subentra la tristezza da una o entrambe le parti, esser tristi per uno sport o una competizione sportiva non è giusto perchè aggiungeremmo tristezze alle già presenti nel mondo. Dunque la competizione agonistica a qualsiasi livello non è consentita,diventa inespiabile se questa è considerata pericolosa da Dio Iaù.

—Chiunque nel nome di Azaria e di Dio Iaù può esorcizzare ciò che il male ha infestato oppure liberare tutto ciò che è utile per la comunità.

—Se per caso vi capita di ascoltare l’oroscopo e siete in un luogo che non sia casa vostra dovete allontanarvi da quella stanza e andare in un'altra stanza o corridoio dove non potete ascoltarli, se ciò non è sufficiente attappatevi le orecchie con le mani,questo vale anche per i negozi o altro luogo che li trasmette e voi vi trovate lì ; se quello che dice il mezzo di comunicazione riguardo l’oroscopo non è comprensibile, allora potete rimanere lì. In caso vi trovate in un posto dove non è possibile allontanarsi in quel momento e qualcuno legge o ascolta l’oroscopo alla radio o altro mezzo di comunicazione, se potete allontanarvi è meglio se non potete siete giustificati, comunque cercate di attapparvi le orecchie; potrebbe essere che queste persone lo facciano di proposito, il peccato ricada su di essi ; se per caso siete in casa o altro luogo e l’oroscopo lo trasmettono in tv o alla radio o altro mezzo di comunicazione, le frasi ascoltate nel mentre state eseguendo l’operazione di cambio stazione non sono considerate peccato. Per quanto riguarda la musica solo non ascoltate musiche che parlino contro il Creatore dell’Universo e tutte le cose sante, oppure a favore del diavolo o cose ad esso relazionate ,se vi capita di ascoltarle in luogo qualsiasi, potete rimanere in quel luogo,però se trasmettono l’oroscopo dovete prendere le precauzioni scritte in queste pagine. Se un artista ha fatto o faceva musiche proibite e quella musica si può ascoltare, potete ascoltarla.

—Chi violenta i bambini commette un peccato non più espiabile in perpetuo, a meno che non sia riscontrata una deviazione mentale nel violentatore; in questo caso va rinchiuso in un luogo appropriato per sempre.

—L’inchino e la riverenza sono proibiti, sono ammessi solo nei film in quanto recita.Si ci può inchinare davanti agli altri in caso si debba raccogliere qualcosa al suolo o dobbiamo eseguire una qualsiasi altra operazione che non sia proibita nelle pagine di questo libro. L’inchino è solo per il Creatore dell’Universo, e tale riverenza la farete all’aperto, non rivolti verso il sole ma verso il cielo e di giorno. Nella vostra stanza Lo pregherete solamente, senza prostrarvi a terra. Prostrandovi a terra nella vostra stanza potreste profanare la vostra adorazione al Creatore dell’Universo per la presenza delle pareti e neanche quando ci sono le stelle solo è consentito prostrarsi a cielo annuvolato o azzurro.
—I bambini si possono difendere anche con la forza contro chi vuol fare loro qualcosa di male.

—Tutti i test psicologici sono leciti, tranne il test di lüscher che è un lurido verme satanico e il test non è attendibile per una serie di ragioni che non sto ad elencare qui,perciò chi ha questo test lo getti pure che non serve assolutamente a nulla.

— Se un uomo conosce una donna che assomiglia come caratteristiche fisiche ad un suo parente di cui non può vederne la nudità ,sia esso uomo o donna, non può avere rapporti intimi di nessun genere con essa, questo anche se una qualsiasi donna ha caratteristiche fisiche simili a qualche vostro amico , datore di lavoro o qualsiasi uomo da voi conosciuto , in questi casi neanche l’appoggio sui glutei o altra parte del corpo è consentito su questa donna ; peccato espiabile. Se una donna che vi piace ha delle caratteristiche fisiche di una vostra amica a cui volete bene, allora potrete avere rapporti di ogni genere consentiti in queste pagine. Per le donne vale lo stesso discorso: non possono unirsi con uomini che abbiano caratteristiche simili a loro parenti, al datore di lavoro sia esso uomo o donna, oppure gli uomini abbiano caratteristiche simili a donne loro conosciute, invece se queste caratteristiche simili corrispondono ad un uomo a cui volete bene, allora potrete avere rapporti intimi consentiti in queste pagine.Questo vale anche se una persona assomiglia a qualcuno/na notoriamente cattivo/va, oppure che non ci vuole bene.

— Non si può stare in mutande o nudi in un luogo pubblico(peccato inespiabile in perpetuo).Nell’ambiente di lavoro si, però solo con persone dello stesso sesso.

—Al posto delle mutande si può usare un asciugamano o qualsiasi cosa che copra le parti intime.

—Non si possono mostrare i genitali a persone con cui non abbiamo nessuna relazione intima o sia dello stesso sesso, perciò l’abitudine, specialmente delle ragazze, di entrare in bagno insieme alle amiche, se una delle due o entrambe fanno vedere i propri genitali il peccato risulta inespiabile in perpetuo, fanno eccezione le situazioni di emergenza negli ospedali e altre situazioni o luoghi dove sia necessario ciò. Nei casi di emergenza si possono mostrare i genitali anche a persone delle quali non possiamo vedere le parti intime, ma solo nei casi che riguardano la salute e in cui non vi sia nessun altro a cui chiedere aiuto.

Masturbarsi in gruppo, da soli , da sposati o da fidanzati o da divorziati è un peccato inespiabile in perpetuo , sia da parte della donna che dell'uomo. Iaù punisce severamente questa abitudine con delle affezioni anche irreversibili ai genitali.
La masturbazione è dannosa all'amore e anche alla sfera sessuale. Le persone che fanno ciò hanno difficoltà nell'innamorarsi e quando ciò accade, questo dura poco. Fa male alla sfera sessuale perché il desiderio sciama e con esso la voglia ci cercare un partner e innamorarsi.
Gli esseri umani in genere sono timidi, questa timidezza è ancestrale e ha portato problemi all'umanità per quanto riguarda l'amore fisico, alle volte accompagnato anche da quello spirituale, è ostacolato da questo difetto caratteriale umano.
Così per cominciare a vincere questo difetto Dio Ha stabilito queste regole: le donne e gli uomini che desiderano godere devono fare un gesto con una parte del proprio corpo ognuno usi la propria inventiva, ad esempio è molto diffuso fare l'occhiolino, oppure un gesto con il dito, basta che sia consone alle parole di questo libro.

L’uomo e la donna che ricevono questi segnali, se sono liberi o libere, e le donne che non siano mestruate, e possibilmente portino la gonna possono corrispondere a codesto segno fisico.Possono invitare a bere qualcosa entrambe le parti, è una idea. Sia l’uomo che la donna che ricevono questo segnale e/o invito esplicito e gli aggrada farsi masturbare, dovranno corrispondere rispondendo allo stesso modo. L’uomo darà la mano alla donna e viceversa per le presentazioni, l’uomo seguirà la donna o viceversa e porgerà la mano alla donna e/o viceversa , in seguito vi metterete d’accordo su dove e quando ciò è possibile fare. Se la donna o l’uomo al porgere la mano una delle due parti si rifiuta e dice che c’è stato un malinteso, non è peccato, se però lo ha fatto di proposito in segno di presa in giro o ancor peggio per dispetto, allora il peccato non è più espiabile in perpetuo.

—Ci sono varie ragioni per cui sia un uomo che una donna possono rifiutare questa proposta, però chi non si rifiuta compie un atto di carità notevole, pari a chi salva la vita di un’altra persona. Può capitare che si hanno degli impegni di qualsiasi genere, allora, in tal caso, si da l’appuntamento per un’altra volta.

—Non dovete vergognarvi di chiedere, anche verbalmente, specialmente da parte delle donne, alla persona che desiderate, che vi faccia arrivare all’orgasmo, meglio vergognarsi in questa vita che finire con la vergogna nella geenna. Chi considera verbalmente tali donne "prostitute" e tali uomini "maiali" nell'eseguire questa pratica, commette un peccato inespiabile in perpetuo.In perpetuo perchè sono pratiche suggerite dallo Spirito Santo della Sapienza.

I cancri al collo dell'utero e al fornice vaginale sono causati,nella maggior parte dei casi, da questa perversione di masturbarsi da sole,perchè tale la considera Dio Iaù. Per l'uomo non è raro che venga colpito da un carcinoma alla prostata e/o al glande del pene a causa di questa cattiva abitudine.

Voi donne non rifiutatevi, un rifiuto non giustificato vi aliena di certo i favori di Dio Iaù, se un uomo è libero —a meno che non sia veramente brutto di aspetto oppure sia un noto criminale pericoloso— vi chiede verbalmente se potete masturbarlo, accettate tale invito
(la denominazione popolare di "masturbazione" ha molti nomi popolari nei vari paesi,sono accette tali definizioni). Anche per gli uomini vale lo stesso, un rifiuto comporta la stessa cosa come per la donna che si rifiuta . Uomini e donne che fanno questo invito devono preferire uomini e donne che conoscono, oppure che ispirino fiducia anche se non li conoscono o non le conoscono. I figli vanno istruiti a proposito già in tenera età. Dopo i 15 anni, sia uomini che donne, possono fare l’invito a chi vogliono, prima di questa età solo ai coetanei.

Le donne da ora in poi si prodigheranno a corteggiare gli uomini, se queste sono libere, è un atto che piace molto a Gesù. Le donne edenite si distingueranno dalle altre donne perchè corteggiano gli uomini palesemente,senza timore di esser prese per prostitute. Chi chiama una qualsiasi donna "puttana" o altro nome del genere che offenda la donna commette un peccato inespiabile. La denominazione di "prostituta" è consentita solo per una definizione per fini letterari o altro fine che non sia l'offesa mirata.

D'altro canto le persone che definiscono "maiale" un uomo solo perchè ha una genetica voglia sessuale accentuata nei riguardi delle donne, commette un peccato inespiabile.

—I portatori di qualsiasi handicap devono farsi masturbare dai loro simili. I ciechi e le cieche possono chiederlo anche ai vedenti, come anche i sordi e i muti.

Gli uomini e le donne di eccessivo brutto aspetto, devono masturbarsi tra loro. Ricordo che se per caso oltre a masturbarsi a vicenda si fa anche l’amore, si è considerati sposati.

—L’uomo in qualsiasi caso, che faccia l’amore con la fidanzata o con la moglie, deve farsi la doccia il più presto possibile quando ciò è possibile ;dopo essersi fatto masturbare, è sufficiente il lavaggio dei soli genitali(pube, testicoli e pene), questo vale anche per la donna. Ricordo ancora, che lo sperma va gettato in acqua, o nel lavabo o altro luogo dove scorre acqua corrente, non sulle proprie feci o su quelle di altri; le donne non devono lasciare le feci miste al sangue mestruale in un qualsiasi luogo, se ciò avviene nel water( se non vi è acqua se ne è dispensate) dovranno tirare lo sciacquone sempre ; se ciò avviene per la via perchè la situazione non permette altro , allora dovranno coprire i loro bisogni con della carta, o con della terra, se non vi è questa possibilità sono dispensate da tale accorgimento, altrimenti, se non faranno quanto è scritto commettono un peccato inespiabile . Non dormite con le lenzuola sporche di sperma, vanno cambiate immediatamente. Comunque sia,le feci fatte all'aperto devono essere o sotterrate, o coperte di terra o lavate, se non vi sono queste possibilità se ne è dispensati.

—Può capitare di trovarsi nei pressi di un bagno femminile, questo vale per l’uomo, ebbene è peccato origliare(porre l’orecchio attaccato alla porta del bagno) dietro la porta mentre la donna fa i suoi bisogni; allo stesso modo è fatta la stessa proibizione per le donne origliare un uomo mentre fa le sue necessità fisiologiche qualunque esse siano, se ascoltate ciò e state ad una certa distanza, non è peccato. In caso di estrema necessità i bisogni corporali si possono fare in qualsiasi posto, all'infuori dei luoghi di culto ; fanno eccezione i luoghi di culto diabolico anche lì potete fare le vostre necessità. Nel caso in cui il bagno sia promiscuo(cioè è adibito sia per gli uomini che per le donne),non è peccato fare le proprie necessità fisiologiche in tali luoghi, anche se le pareti(come è già capitato)non sono abbastanza spesse e abbastanza alte di modo che chiudano perfettamente il bagno da non udire gli eventuali rumori prodotti sia dall’uomo che dalla donna. Questo vale anche per coloro che svolgono la propria attività in un bagno pubblico o privato.

—Se la lettura di queste pagine provoca in voi eccitazione sessuale non è peccato.

—Dopo aver masturbato o appoggiato un uomo o una donna qualsiasi, si può stare insieme a bere o mangiare solo se riteniamo che ci piace al punto di corteggiarla in questo modo. Invitare una donna o un uomo a pranzo a cena o a bere o qualsiasi altro luogo in cambio di sesso è un peccato non più espiabile in perpetuo. Se invitate una donna o un uomo ad uscire con voi a pranzo o a cena o in qualsiasi altro luogo per corteggiamento o per amicizia, o per amoreggiare come è consentito in queste pagine non è peccato.Chi accetta regali(sia in danaro che altro) per proposte sessuali pecca in modo non più espiabile in perpetuo. Se invece il regalo fa parte del corteggiamento romantico che visa al fidanzamento o la masturbazione reciproca non è peccato. Tra fidanzati e sposati si può uscire e pranzare , cenare o andare in qualsiasi luogo lecito per un edenita quando si vuole. Se il marito o la moglie o la fidanzata o il fidanzato ricattano sessualmente il partner per ottenere beni materiali o condizionamenti spirituali o sociali, questi peccano in modo inespiabile in perpetuo.

—Per telefono o altro mezzo di comunicazione, si può invitare un uomo se è una donna e viceversa per la masturbazione o un rapporto sessuale( se si è fidanzati o sposati), senza però fare discorsi erotici. Chi fa discorsi erotici in un qualsiasi mezzo di comunicazione commette un peccato non più espiabile in perpetuo.

—Si possono mostrare filmati animati su come si masturba un uomo o una donna, questo a partire dal quindicesimo anno di età.

—La vergine che si fa masturbare non deve permettere che le dita dell’uomo che si è scelto penetrino in vagina. Se ciò dovesse accadere l’uomo deve considerarsi sposato alla donna con cui ha commesso questo peccato. Il rifiuto di sposarsi, questo per entrambe le parti, è un peccato non espiabile in perpetuo, a meno che non vi siano delle situazioni pericolose che non permettano il continuare di questa relazione. Se la relazione è impedita da qualcuno/na per un motivo frivolo o per gelosia, il peccato ricada su questa persona in perpetuo.

Prima di masturbarvi a vicenda laverete bene le vostre mani, e anche dopo. Potete masturbarvi anche con la bocca, lavatevi bene la bocca prima e dopo. Leccare i genitali del partner non è peccato.

Non si può consultare il kamasutra per le posizioni erotiche o altro libro del genere(peccato inespiabile in perpetuo) , queste le farete con la vostra fantasia di modo che, oltre a godere, vi esorcizzate anche da eventuali spiriti cattivi.

Quando un uomo o una donna vogliono farsi masturbare, oltre ai segni convenzionali, l’espressione del volto deve essere dolce e invitante.

—A volte chiedere ad una donna di farci godere comporta timidezza, questo anche da parte della donna; però ho notato più di una volta che in certi casi la timidezza scompare in entrambe i sessi. Un caso di questi è quello nel quale in un luogo affollato qualsiasi, gli uomini appoggiano il loro pene sui glutei delle donne, e queste, il più delle volte, non rifiutano tale approccio così romantico e passionale. Mi sono accinto anche io a questa pratica.

Tale pratica è un atto di amore verso il prossimo .Questo atto di amore così passeggero è considerato un atto buono da Dio Creatore dell’Universo, così Ha posto delle regole e un metodo.
— In alcuni paesi questa pratica può essere oggetto addirittura di condanna penale o fisica, questa legge di Iaù è valida per tutti i paesi del mondo, chi per un motivo o per l'altro ritiene che sia peccaminoso o poco educato , non è obbligato o obbligata a questo comportamento umano.Altresì non deve condannarlo perché nessuno obbietta la sua idea di non farlo.
—Le donne che si accingono a fare ciò non devono essere : sposate, fidanzate e nemmeno mestruate, anche le divorziate sono ammesse, queste sono considerate libere; le donne devono portare la gonna, se non portano tale indumento, potete venire a contatto con loro e appoggiare il vostro membro su di esse,però preferirete le donne che portano le gonne , anche corte, perché per Dio Iaù è un obbrobrio il pantalone vestito da una donna, ad esclusione della sacerdotessa che entra nel tempio.

Nei paesi freddi è lecito per la donna portare altri indumenti protettivi sotto la gonna ad esempio : le calze tipiche delle donne(collant calzamaglia). Per quanto riguarda il lavoro :le donne devono fare mansioni che non richiedono l’uso del pantalone. Con tali donne potete intrattenervi in discorsi e fare affari, solo non potete avere relazioni intime di nessun genere, almeno fino a quando indossano i pantaloni.Per lo sport è valido quanto scritto addietro.

—L’uomo dal canto suo, non deve essere sposato e neanche fidanzato. Le donne mestruate non devono assieparsi in luoghi affollati , perciò l’unico accorgimento che l’uomo deve avere è : guardare nelle mani della donna se porta o un anello di fidanzamento(zigrinato) o di matrimonio(la classica vera), oppure se hanno il fiocchettino sul capo(molte donne, per ignoranza, non si lavano i capelli in questo periodo,perciò si riconoscono anche per questo) che indica che sono mestruate e preferire, se possibile,donne che portano le gonne.

Gli uomini e le donne devono portare questi anelli in evidenza.

—Quando un uomo o una donna che non si conoscono o si conoscono appena, e sono in una discoteca, o su un bus,o in un luogo affollato, oppure no, di qualsiasi cosa lecita, in un concerto o in una manifestazione e vengono a contatto stretto intimo di piacevole reciprocità questa azione è considerata senza peccato da Dio Iaù.Si possono "appoggiare", a nostra insaputa , parenti anche molto lontani,non è peccato perché Dio Iaù considera solo la parentela più stretta.E' assai improbabile il caso in cui in una stessa città o zona parenti stretti fra loro non si conoscano affatto.Possono esserci figlie e figli di relazioni adulterine che entrambe le parti non ne sono a conoscenza,in questo caso il peccato ricade sull'adultero e l'adultera generatori. Se sono figli di genitori adulteri convertiti a questa religione Edeniti, questi devono dire se vi sono nella città figli avuti per caso.
Però dopo un certo grado di eccitazione, specialmente nell’uomo, avviene l’orgasmo con fuoriuscita di sperma.

L’uomo non deve inseguirla o costringerla, appena vede una certa disapprovazione della donna non deve più insistere, altrimenti commette un peccato gravissimo e se non chiede scusa subito alla donna il peccato rimane per sempre,però se la donna si sposta durante l'eiaculazione dell'uomo e l'uomo la insegue per breve tratto,non è peccato. Se l’uomo o la donna chiedono scusa e questi non vengono perdonati, il peccato resta per sempre.Se però la donna acconsente in un primo momento deve acconsentire anche il seguito,il rifiuto va posto all'inizio, questo vale anche per l'uomo,lasciate che il primo contatto lo faccia la donna ponendovi ad una certa distanza della parte del corpo che volete appoggiare, il movimento del bacino può essere di entrambe o da una parte sola,sia per l'uomo che per la donna.

Le donne devono avere l'età della ragione, sotto a questa età è sconsigliata tale pratica angelica, a meno che non lo facciano con dei coetanei della stessa età. L’amore come sentimento e come pratica sessuale, se non è violenza o coatto, non ha età, l’amore si manifesta a qualsiasi età, così concludiamo che il sentimento d’amore è eterno e infinito. Un bambino può innamorarsi della maestra,in questo caso cosa fare? O una bambina del maestro.Allontanare le parti è un delitto,farli stare insieme sembra una perversione.Aspettare che la "cotta" passi è l'unica speranza. Per amore però, non si possono allontanare. Può accadere invece che il maestro o la maestra si innamorino dei bambini.In questo caso vale l'intelligenza umana adulta nel trovare una soluzione.


—Tale pratica dell'appoggio consenziente consente agli uomini di evitare di praticare le prostitute, così non si contaminano con il loro atto nefando, condannato da Dio Creatore dell'Universo e anche da Gesù. Gli uomini possono praticare questo atto d’amore passeggero a qualsiasi età.

—Le donne che rifiutano l’appoggio dell’uomo non peccano e viceversa.

—L’uomo deve osservare se la donna porta gli anelli, se questo e/o questi sono nascosti e la donna non li fa vedere , il peccato ricade su di essa.

—Gli uomini devono premunirsi prima di queste pratica.

Prendete un profilattico sottile, lo srotolate, poi prendete della carta igienica o un fazzolettino di carta e togliete la vasellina che in genere lo ricopre.
Quando avete tolto quasi tutta la vasellina, lo mettete sotto una fonte di acqua e con del sapone lo laverete molte volte , affinché vi accorgete che di vasellina non ce n'è più, o perlomeno ne sono rimaste tracce irrisorie, a volte occorrono anche più di 10 lavaggi.
Quando il profilattico è stato lavato benissimo: lo asciugherete. Questo lo farete con un asciugamano pulito oppure con della carta igienica lo asciugherete sia all’esterno che all’interno. Per fare ciò prendete il preservativo prima lo asciugate con una asciugamano, prendete della carta igienica in una mano e nella misura che lo riarrotolate come un calzino , lo asciugherete, introducendo parte della carta igienica nel lume del preservativo. Quando è completamente avvolto, lo collocherete sulla punta del glande del pene e lo calzate su di esso gradualmente aiutandovi con le mani e facendo uscire le eventuali sacche di aria. Così facendo, quando il circoletto di gomma che si trova all’estremità opposta raggiunge la base del pene, vi trovate il preservativo indossato nel pene come se fosse sottovuoto spinto.

A questo punto, prendete un cerotto a banda stretta opure un nastro adesivo trasparentene ne staccate un lembo lungo che vada dal dorso del pene fino all’inguine, una parte lo attaccate sul dorso del pene sul preservativo facendo molta pressione, poco al disopra del circoletto(1cm circa), l’altra invece la attaccate all’inguine o un po’ più in alto; fra le due parti rimane un tratto di cerotto senza che aderisca da nessuna parte, questa parte di cerotto va piegata su se stessa come un foglio di carta.
Così facendo, il preservativo una volta pieno, non lo perdete e non è necessario che vi mettiate le mutande. Quando il preservativo è pieno non dovete sedervi, altrimenti il liquido seminale si porta verso la base del pene e fuoriesce da questa, perché alla base del pene vi è poca aderenza tra profilattico e pelle ; lo sperma lo svuoterete in acqua se vi è possibile o in mare o qualsiasi fonte di acqua, il preservativo va lavato molto bene e avvolto in un lembo di carta igienica arrotolato come un calzino,non è necessario asciugarlo perchè essendo avvolto da carta igienica , questo si asciuga da sè, a meno che non dobbiate riutilizzarlo nell'immediatezza,perchè non vi è limite nel godere,sia nel farlo tutti i giorni sia nel farlo più volte al giorno,ciò solo fino a quando non si trova una partner,dopo che la si è trovata, questa pratica non può essere più eseguita se non col proprio partner.Trasgredire comporta un peccato inespiabile in perpetuo.In caso si ci trovi in situazioni dove si è costretti ad appoggiare il membro perchè non c'è spazio dove collocarsi, allora porrete una mano o entrambe le mani sulle proprie parti intime, se queste inevitabilmente toccano i glutei o altra parte del corpo della donna o dell'uomo non è peccato e non è peccato se in questa situazione si ha una sensazione di godimento o/e liberazione di liquido seminale o un orgasmo da parte della donna. La quantità liberata nel sangue di ormoni sessuali è considerevole in vista della procreazione — questi ultimi vengono liberati anche nel sudore indipendentemente dall'orgasmo avvenuto — a contatto con l'aria evaporano(sono inodori e si veicolano tramite il sudore) e vanno nelle narici dell'uomo che prova un eccitamento inspiegabile a respirar col naso vicino a gruppi o a singola donna,perciò consiglio alle donne,se vogliono aumentare le probabilità di godere e/o di trovare un partner, di non usare nessun profumo antitraspirante.

—Far godere a vicenda una donna o un uomo in modalità eterosessuale vale come atto di carità per espiare peccati espiabili .
—Gli abitanti in zone aride e solo questi, devono seppellirlo, ma non gettarlo a terra.Se siete con la fidanzata o con la moglie potete usare questo metodo. Una volta pieno, il profilattico dovete svuotarlo in acqua. Anche nelle feste è consentito,nelle discoteche,però l'amore potete farlo sono dopo l'alba e prima del tramonto 1 ora prima del tramonto almeno. Non gettate lo sperma in terra, questo è un peccato gravissimo e Dio Creatore dell’Universo lo punisce più o meno allo stesso modo come se aveste gettato a terra con rabbia e con violenza una benda sacra, questo perché vi nutrite del Corpo e del Sangue di Gesù,perciò presente in parte anche nel liquido seminale.

—Se la donna , dopo aver gustato questa pratica ,vi denuncia alle autorità verrà punita con una malattia grave e a volte irreversibile da parte di Dio Creatore dell’Universo Iaù.

—Chiunque vi impedisce questa pratica commette un peccato inespiabile in perpetuo e va incontro a malattia e disgrazie sicuri. Chi invece favorisce tale pratica, senza compenso alcuno, di certo riceverà i Favori benèfici di Iaù . Questo atto però non perdona la persona dai peccati commessi in modo irreversibile, e in modo irreversibile in perpetuo in altre situazioni.

—Tutte le mattine ci saranno donne che si svegliano con il desiderio sessuale e uomini che avranno lo stesso pensiero, perciò è naturale che una donna con simile pensiero sia propensa a questo tipo di pratica sessuale angelica già al mattino o a qualsiasi ora del giorno, lo stesso per un uomo.
Reprimere il desiderio sessuale è una cosa che fa parte del male; quando questa pulsione è annientata dalla situazione avversa si deve fare in modo di cambiare tale situazione e godere, se ciò non dipende da noi il male và con chi ha provocato questo disagio. La somma di tutte queste repressioni sessuali,nei secoli, possono essere messe nel conteggio di quelle azioni umane che poi sono sfociate in guerre. Quando sentite il desiderio sessuale non reprimetelo, a meno che non abbiate fatto qualche voto a Dio, o siate debilitati fisicamente,o una situazione avversa che non dipende da voi e neppure dagli altri ve lo impedisca,o siete promessi sposi o spose a qualcuno o a qualcuna.
Se il vostro marito o fidanzato vi negano l'atto sessuale, completo o meno, per un motivo che per voi è ingiustificato, il marito sarà preda del male e quest'ultimo potrebbe causare danni anche fisici all'uomo. Se il marito o il fidanzato, hanno fatto un voto a Dio o abbiano un problema fisico, oppure siano lontani da casa per vari motivi e non possono così soddisfare le proprie compagne, negando l’atto sessuale alle donne: sono giustificati; se questi lo negano per altri motivi che non siano quelli elencati sopra, allora le donne potranno lasciare il marito o il fidanzato quando vorranno e ne cercheranno un altro, questo se hanno desiderio di unirsi ad un nuovo compagno. Lo stesso gli uomini.

—Molti uomini, spesso e volentieri, hanno l'abitudine di toccare le donne che non conoscono, quando ne hanno l'occasione, nelle parti intime, alle donne non sempre è gradito ciò, gli uomini che toccano le donne con le mani o altro oggetto nelle parti intime(vagina,glutei, seni ) senza che la donna abbia approvato tale cosa, anche tacitamente, peccano in modo irreversibile in perpetuo . Ognuno agisca secondo intuizione e sensibilità personali.
Se la donna vuole approfondire questo sentimento passeggero con l’uomo che l’ha appoggiata e/o toccata, allora si accarezzerà il dorso del naso, l’uomo che vede ciò si avvicinerà e gli parlerà. Lo stesso potrà fare l’uomo. Tutto questo per vincere la timidezza, poi col passare degli anni e dei secoli le persone si uniranno sempre più e molti segni a distanza non saranno più necessari.
Allo stesso modo le donne che vogliono toccare gli uomini si comporteranno come per un uomo che vuole toccare una parte del corpo della donna. Sia le donne che gli uomini non devono essere: sposati, fidanzati e per le donne che non siano mestruate; le divorziate e i divorziati vedove e vedovi ,potranno fare ciò come anche appoggiare affinché non trovino un altro partner.

—Gli abitanti di zone povere o dove scarseggiano mezzi di sussistenza e necessità primarie come l’acqua, i vestiti, il cibo le vettovaglie varie, i medicinali , sono dispensati da osservare tutti i precetti di questo libro, osserveranno solamente quei precetti che riescono ad osservare. Devono però osservare i divieti assoluti come ad esempio: i 10 comandamenti, il rispetto per il prossimo; il non masturbarsi da soli e da sole; e non procreare più di tre figli(vedi pagina : Lo Spirito Santo) e altri atti descritti in queste pagine che non necessitano di vestiti , cibi, acqua e medicinali.

—Le persone sposate , se portano dei guanti dovranno toglierli quando si trovano in luoghi affollati, per mostrare che hanno un impegno sentimentale con un’altra persona. Se la donna o l’uomo non mostrano tale condizione, allora chi fa questa pratica è libero dal peccato.

—Non appoggiate il vostro membro sui capi in pelle.

—Questo modo di amarsi in modo superficiale ,però sincero, si può chiedere anche verbalmente : non vergognatevi. E’ un Comando di Dio Iaù . Se i nostri avi avessero agito così, chissà quante guerre e quanta miseria in meno !

—Chiunque violenta sessualmente le donne commette un peccato irreversibile in perpetuo. Per violenza si intende : l'atto sessuale forzato,la violenza fisica accompagnata da atti osceni.

—Tale pratica ,dell'appoggio, si può eseguire sempre senza osservare le regole per l'amore tra coppie. Non è considerata violenza neanche dalle leggi vigenti in italia, non so negli altri paesi,perchè l'articolo 609 del c.p recita che si tratta di violenza se questa viene praticata in modo forzoso.

—La prostituzione è un peccato non più espiabile in perpetuo.
Le prostitute e i prostituti, una volta lette queste pagine, devono abbandonare la loro perversione. Se ciò non accadesse, il peccato non sarà più rimesso in perpetuo.
I prostituti e le prostitute, abbandonata la loro pratica, possono sposarsi, ma non generare figli, in tal caso il peccato non è più espiabile in perpetuo.
La prostituta e il prostituto devono dichiarare subito la loro condizione in caso conoscessero qualche persona per una relazione intima. Non possono neanche adottare bambini. Alcuni dicono che certe donne nascano così, in parte è vero, perchè sono quelle donne che nascono per quegli uomini molto vogliosi e voi le mettete sulla strada, da ora in poi non fatelo più altrimenti la rovina entra nelle vostre case e si siede a tavola con voi ogni giorno.Lo stesso per quegli uomini vogliosi, a questi uomini dovete indicare tali donne.
E’ considerata prostituzione anche posare nudo o nuda per riviste giornali o altro mezzo di comunicazione, o trasmettere programmi porno via radiofonica, o per altro mezzo di comunicazione.

—Gli uomini e le donne contagiati con virus mortali trasmissibili(questo se lo sanno) devono dichiarare tale condizione altrimenti è un peccato non espiabile in perpetuo.
Chi contagia una persona, pur sapendo di avere una qualsiasi malattia mortale trasmissibile, commette un peccato non perdonabile in perpetuo, a meno che non sappia di avere tale virus o altro microorganismo pericoloso.
Tutte le persone che hanno una qualsiasi malattia che possa contagiare gli altri , pur non essendo mortifera, devono starsene a casa il più possibile, per fare un esempio : una persona che si prende una bronchite contagiosa , oppure una influenza con febbre, quest'ultima potrebbe essere causata da una reazione allergica,esempio : febbre da fieno o da polveri o altro elemento scatenante una reazione allergica in questo caso si può uscire inquanto non è una febbre contagiosa ; con un raffreddore contagioso non allergico, se fa un lavoro di contatto con gli altri , deve assolutamente isolarsi affinché non sente più i dolori classici della influenza, il limite della febbre non deve superare i 37 gradi,questo perchè tali gradi di febbre è comune anche alle peresone molto stanche e affaticate e non è detto che sia una malattia contagiosa ; può uscire di casa , se si sente di farlo, per comperare il cibo o altra cosa veramente indispensabile, può uscire anche per andare dal medico , oppure alla posta per inviare le varie cedole per la mutua. Se si esce di casa o altro luogo appositamente per infettare gli altri a causa di un odio qualsiasi, oppure per un motivo futile, in questi casi il peccato risulta inespiabile in perpetuo. Se una persona si ammala improvvisamente di qualche malattia trasmissibile, deve fare ritorno a casa o altro luogo il più presto possibile. Le leggi che regolano il sistema mutualistico non sono concepite in questo contesto , in ogni paese c’è un sistema diverso, in italia vi sono periodi in cui una persona deve stare in casa o altra ubicazione; se esce non vi è peccato per Dio, però se si mette in mutua perché non gli va di lavorare, allora pecca di furto verso la comunità. Il peccato , in questo caso, è espiabile solo restituendo all’ente erogatore il valore in danaro del periodo che ha usufruito della mutua pur stando bene.
Ogni volta che iniziate un rapporto intimo duraturo, dovete fare il test per accertarvi che non siete contagiati. Se per caso viene riscontrata la presenza di virus : non potete avere figli,in questo caso il peccato è in espiabile in perpetuo.


—Non si mettono le mani nel naso o negli occhi o nelle orecchie e in qualsiasi organo di senso o sui genitali per la via e poi toccare oggetti e quant'altro di uso comune, è vietato togliersi eventuali impurità della pelle o starnutire sulla mano, oppure mettersi le mani in bocca e poi toccare oggetti di uso comune, o andare sui mezzi pubblici o qualsiasi altro luogo frequentato dal tuo prossimo e toccare con le stesse mani sporche qui e là, o stringere magari la mano a qualcuno. Il peccato non è più espiabile in perpetuo se lo si fa coscientemente. Dopo qualsiasi operazione che si fa sul nostro corpo o su quello degli altri o su altra cosa che possa nuocere al prossimo, le mani vanno lavate, se baciamo una persona sulla mano o sulla gancia o altra parte del corpo,rimane un po´ di saliva,però è considerata irrilevante.Può capitare il caso in cui più persone attingono cibo da un contenitore qualsiasi comune con le mani nude e poi portano lo stesso alla bocca, toccando inevitabilmente le labbra ,in questo caso : se le dita penetrano all'interno della bocca ,allora la mano va lavata prima di prendere altro cibo dal contenitore comune, se le mani toccano solo le labbra non è necessario lavarle ogni volta, perché la quantità di saliva su di esse è normalmente quasi irrilevante è come passarsi lo spinello di labbra in labbra ,tranne sempre nei casi di malattia contagiosa o ferite sulle stesse labbra.Se il contenitore comune ha un mestolo o altro attrezzo per servirsi e questo tocca leggermente il piatto del prossimo che lo usa oppure questo tocca leggermente le posate, vale quanto scritto sopra,cioè la quantità di saliva eventualmente presente è irrilevante o addirittura non presente sempre che la persona non sia ammalata o infetta.Se codesto mestolo cade nel piatto allora si provvederà alla sostituzione a meno che i presenti non se ne facciano un problema.

Se il cibo può essere portato alla mano senza necessità di tovaglioli o altro ,allora si userà una delle mani per prenderlo dal contenitore comune ,lo si porrà sul palmo dell'altra mano ,poi una volta posto sul palmo di una mano, con l'altra lo prendiamo e lo portiamo alla bocca così le dita della mano dove si è usato il suo palmo, non hanno toccato la bocca o le labbra e potranno prendere nuovamente cibo dal contenitore comune senza esser state in contatto con le labbra o con l'interno della bocca.Questo sempre se ai presenti non sia un problema prendere cibo con qualsiasi sistema incuranti dell'igiene.

Se non si hanno condizioni per pulirsi, perché si è in campagna, ad esempio, si useranno le foglie dei campi o l’erba stessa, oppure l’acqua dei laghi, dei mari, dei fiumi, dei torrenti o altra fonte purché non vi sia nessuna immagine o statua nel punto da cui l’acqua sgorga. Se non vi è nulla dove pulirsi, non ha importanza, appena si può ci si pulirà nel primo luogo possibile. Se la pelle prude la si può grattare, non è necessario lavarsi, a meno che non si abbia toccato qualche pustola o ferita infetta. E' considerato il rivestimento cutaneo umano tutta quella parte del corpo rivestita dalla pelle e queste parti includono l 'orecchio esterno ,le labbra umide o asciutte( se sono bagnate con molta saliva allora le mani vanno lavate se veniamo a contatto con esse), il contorno esterno del naso,cioè la parte della pelle che circonda le aperture nasali esterne.In questo ultimo caso,se siamo raffreddati è bene compiere tale operazione con il fazzoletto,se non si è raffreddati non ha importanza,infine, le palpebre superiori e inferiori .Se si starnutisce lo faremo con il volto rivolto verso il pavimento, non di certo in una mano; questo se non si hanno fazzolettini a portata di mano, starnutendo verso il pavimento un po´ di saliva potrebbe investire i nostri indumenti o quelli degli altri verso il basso,siccome è irrilevante(a meno che non siate ammalati di qualche malattia contagiosa) non è necessario lavare o cambiare l'indumento.Per le parti intime e il contorno rettale invece,in caso di prurito, lo si fa attraverso gli indumenti,in caso si tocchino direttamente dal nudo queste parti, allora le mani vanno lavate con sapone.I tipi di sapone per lavarsi le mani sono vari,dalla classica saponetta al sapone liquido,al sapone per i piatti,la pasta lavamani,piccole quantità di detersivo per indumenti,infine l'acool o per dolci o per uso comune.Per il lavaggio degli indumenti invece scegliete il meno inquinante possibile.La quantità di volte per il lavaggio delle mani e di altre parti del corpo varia a seconda dei casi,però anche una sola volta basta se non si è ammalati .

Se si è ammalati e dobbiamo uscire per un motivo o per l'altro, le mani vanno prima lavate e poi disinfettate se è possibile.Per il raffreddore,come già scritto sopra,si starnutisce verso il pavimento,questo affinchè non abbiamo la possibilità di frenare gli starnuti, infatti tramite essi i virus si diffondono nell'ambiente,poi una volta possibilitati si applicheranno i cerotti della guarigione, sia sul dorso del naso sia alla radice del naso e affinchè gli starnuti non cesseranno quasi del tutto non potremmo stare tra la folla, tranne casi disperati.(fornitura di cibo,certificati mutua e altri impegni dovuti).Gli starnuti che indicano il raffreddore sono frequenti a breve distanza di tempo e si possono protrarre per ore se non si interviene con i metodi di guarigione degli Edeniti o con altri metodi classici come i farmaci.Gli altri tipi di starnuti non richiedono l'isolamento a casa,es : allergie,polveri,inquinamenti vari. Per la guarigioni coi cerotti rimando alla pagina apposita presente nel sito.
Quando si ci soffia il naso di solito una piccola parte a volte anche abbondante di muco, attraversa il panno o la carta e viene a contatto con la pelle della mano, questa in tal caso va lavata, se si è per la via se ne è dispensati, però dobbiamo evitare di toccare oggetti e persone con la mano sporca.
In caso si tocchino gli auricolari delle cuffie non è necessario lavarsi le mani, a meno che questi non risultano evidentemente sporchi, evitate comunque di mettere le mani sulla parte della cuffia che aderisce all’orecchio esterno, tenendo l’auricolare per la sporgenza che di solito è presente in tutti gli auricolari .

—I denti vanno lavati tutti i giorni dopo ogni pasto immediatamente(dopo 10 min circa), altrimenti gli agenti patogeni li intaccano e si cariano , oppure si ammalano di altra malattia.

— La neve,nei paesi dove essa è presente, non va tolta mai e sapete il perchè ? Perchè da circa 5000 anni che la vedete, e quando manca sono dolori per la mente,anche se non vi sembra vero, perciò vi dico di non scioglierla con le pale e con le macchine, ma di lasciarla lì come è, affinchè non si scioglie da sola e così i bambini sono contenti e crescono più felici con la neve. Perchè l'Ho Creata apposta sapete, chi vi Parla è Dio, questo non è pensiero di Azaria è il Mio che Sono Dio Onnipotente ed Eterno,perciò non la scioglierete la lasciate dove è , se poi qualcuno cade affari suoi, quando nevica bisognerebbe non uscire di casa per alcuni giorni. Però non è sempre possibile per vari motivi, non ultimo il lavoro che se manca sono guai, perciò fate come ho detto poi semmai se cadete vi alzate di nuovo e poi poveri bambini devono adattarsi alle vostre manie di grandezza e loro sono piccoli e non le capiscono queste cose, mentre voi si. Perciò la neve la lasciate dove è e ve lo computo a peccato inespiabile in perpetuo se la togliete ; e loro possono giocarci , voi no, perchè siete cattivi e brutti con loro. Potete in qualsiasi modo capestarla e sciarci , ma badate non la togliete camminateci sopra ma non la togliete neanche per liberare i passi di qualsiasi genere o stato dove essa cade abbondante oppure no. Anche se è sulla automobili o latro mezzo la lascerete lì.

—Se mentre siamo per la via o altro luogo che non sia la nostra ubicazione o il posto di lavoro si ci ferisce con qualche cosa e vi è perdita di sangue, è necessario prendere delle precauzioni e cercare di non toccare persone e cose, e andare nel primo posto adeguato al nostro caso.
Il sudore della pelle non è considerato come veicolo contaminante, toccando il sudore non è necessario lavarsi poi le mani.Tranne rari casi di espulsione abbondante di elementi chimici tossici tramite il sudore.Anche il sudore del cuoio capelluto è considerato tale.

—Se vi trovate in un luogo qualsiasi ,lontano dai servizi igienici o da fonti dove si ci possa lavare, allora siete dispensati dal lavarvi , fate attenzione ed usate il meno possibile l’arto sporco. In caso dobbiate prendere un mezzo pubblico ed è inevitabile che vi sosteniate con la mano, siete dispensati dal peccato; se però le mani sono sporche di feci, sperma, urina, o umori delle parti intime, degli occhi e delle orecchie, del naso, della bocca, secreto polmonare, vomito , oppure sangue e suoi derivati, allora dovete sostenervi con un panno di carta o cotone puliti o altro sistema che vi isoli dal sostegno, se non avete neanche questo ne siete dispensati, sono esclusi materiale infetto, radioattivo, urticante e/o corrosivo, per queste ultime tre opzioni dovete comportarvi come scritto più avanti. Questo vale per qualsiasi professione una persona faccia.
Capita per chi mangia carne o la compera per qualcuno ,che il macellaio non sempre ha le mani perfettamente pulite,perciò quando la confeziona lo fa con le mani non perfettamente lavate le tracce sono minime,se non sono visibili ad occhio nudo potete prendere la confezione. Comunque sapete che al momento dai primi di maggio del 2016 agli Edeniti è fatta proibizione di qualsiasi tipo di carne, tranne quella dei pesci ma che siano ben lavati da tutto il sangue.

—In caso manchi l’acqua in casa o sul lavoro se ne è dispensati, però se le mani sono infette si dovranno disinfettare con un prodotto, se manca anche questo per una disgrazia qualsiasi se ne è dispensati.
In caso di calamità naturali o guerre che impediscono di utilizzare i mezzi di lavaggio e disinfezione in tal caso tutti i precetti riguardanti l’igiene sono sospesi. Uscire di casa con le mani sporche delle cose elencate sopra e venire a contatto con gli oggetti di uso comune o le persone stesse si commette un peccato mai più espiabile in perpetuo.



—A riguardo della minzione dell’uomo, è sufficiente che si lavi il glande del pene solo con acqua, questo se l’urina non viene a contatto con le dita, in tal caso deve lavarsi con il sapone, se non vi è possibilità se ne è dispensati; allo stesso modo nel collocare il preservativo nel pene, non è necessario lavare le mani con il sapone dopo questa operazione. Dopo il lavaggio del pene se per caso qualche gocciolina di urina fuoriesce dal pene e questa viene assorbita dai pantaloni—in caso non si portino le mutande—non è peccato perché insignificante, se invece l’urina è abbondante e abbiamo sporcato gli indumenti, non bisogna stare a contatto con gli altri, se non è possibile per un motivo qualsiasi non ha importanza. Invece se il fratello o la sorella si ammalano, anche la gocciolina dei pantaloni è infetta; dovete cambiare i vostri indumenti, allontanandovi dalle persone; tutto ciò è valido anche per le donne. Quando l’uomo urina su una parete o altro luogo, un po’ di urina nebulizzata investe i pantaloni o le gambe nude, questa quantità è irrilevante e non è necessario lavare tutto l’indumento, anche per la donna è valido questo precetto.

— Tutte le volta che entrate in casa dovete lavarvi le mani col sapone neutro, oppure con la candeggina che lascia un odore sgradevole però se visitate parenti all'ospedale lavatele con la candeggina e dopo pochi giorni l'odore va via e non è tossica come l'ammoniaca che attacca le vie respiratorie.

Nei ristoranti e in tutti quei luoghi dove si preparano cibi e bevande, gli addetti a questi servizi devono portare una cuffia in testa e una mascherina, questa ultima serve per bloccare gli eventuali secreti che possono cadere dalla bocca o dal naso, le mani devono essere lavate ogni qualvolta ne sia necessario in base ai precetti di questo libro. I camerieri e i baristi ne sono dispensati. Fare il contrario comporta un peccato inespiabile. Nella propria abitazione adotterete le misure che volete.

—Tutto il cibo che cade a terra va gettato, tranne gli oggetti che possono essere lavati.Nel caso in cui , mentre fate la spesa e una o più confezioni di qualsiasi cosa mangereccia vi cadono a terra queste non dovete usarle per nutrirvi ; se le avete fatte cadere voi pagherete la merce caduta e poi la getterete, se è stato chi è incaricato nel negozio o supermercato mentre vi serviva, allora non pagherete quella merce. Se ciò accade ad una persona molto povera che non può pagare ciò che ha fatto cadere al suolo, allora questa persona lo dirà alle persone che lavorano nel punto di vendita e queste getteranno il prodotto caduto, e non faranno pagare nulla alla persona indigente. Se insistono nel farla pagare peccano di furto.


—Almeno ogni due o tre giorni dovete lavarvi completamente, a meno che non state usando i metodi di guarigione con i cerotti o con i pennarelli, in caso di malattia da curare ; anche le donne nel periodo mestruale dovranno lavarsi completamente, non fa assolutamente male fare ciò in quel periodo. Quando lavate i piatti e le stoviglie, alle volte piccole gocce di sapone possono cadere magari sul cibo lasciato accanto al lavandino dove noi stiamo lavando le stoviglie,prima di fare ciò allontaniamo il cibo dal lavandino,se per caso cadesse qualche goccia irrilevante sul cibo non ha importanza il sapone per i piatti non è tossico.


—Gli indumenti che indossate non devono essere sporchi delle cose elencate sopra, se per caso vi sporcate con le cose elencate sopra, allora con quegli indumenti non potete stare a contatto stretto con le altre persone, i vostri indumenti sporchi non devono toccare il tuo prossimo, se i vostri figli vi sporcano mentre li accudite, in qualunque luogo vi trovate , non peccate, a meno che lo sporco non sia infetto , oppure radioattivo, allora in questo caso dovete trovare un modo per cambiare i vostri vestiti ; in caso vi sporchiate mentre siete fuori dalla ubicazione da voi stabilita : potete rimanere così ,affinché non tornate alla vostra ubicazione. Trasgredire questo precetto comporta un peccato inespiabile in perpetuo perché il tuo prossimo si può contaminare con le cose elencate sopra.

—Capita alle volte di soffiarsi il naso e collocare i fazzolettini nella tasca, oppure trasportare qualche farmaco per la disinfezione orale e questo lo mettiamo nelle tasche, questi si possono tenere nelle tasche perchè i germi del raffreddore del mal di gola e della influenza hanno una vita bassa fuori dal corpo umano , però l'indumento lo laverete appena vi è possibile; se la tasca si sporca di saliva o muco e questo lo sentite sulla pelle della mano, allora in questo caso non potete toccare nulla dove il vostro prossimo può mettere le mani. Se per caso un bambino/a che è in braccio alla madre o al padre o altra persona e il piccolo/a ha un rigurgito oppure fa qualche necessità fisiologica addosso alla madre o al padre o a chi li accudisce, dove siano siano non peccano.
Sono dispensati anche i bambini fino alla età in cui non sono capaci di lavarsi da soli; sono escluse anche le persone che non si sanno accudire da sè, oppure molto anziane, e i poveri che pur volendo non possono lavarsi come gli altri.
Questo vale anche per tutti gli oggetti che portate con voi, se si sporcano fuori dalla vostra abituale ubicazione oppure altra ubicazione, non peccate, come anche non peccate se vi sporcate le mani e le vesti delle cose elencate addietro e siete fuori dalla vostra solita ubicazione. Se però vi sporcate di qualcosa che possa contagiare, o contaminare il prossimo(virus mortiferi, batteri letali o elementi radioattivi, o corrosivi), non potete stare tra gli altri, dovete farvi prelevare da un personale specializzato, se nessuno vi soccorre, allora prenderete le vostre decisioni : allontanandovi dalle persone ,e cercare di raggiungere la meta stabilita.

Se la mano viene a contatto con la bocca o con qualcosa che è stato appoggiato sulle labbra, e le dita si sporcano con poca saliva e queste toccano gli indumenti, non è necessario lavare tutto l’indumento, basta lavare con acqua la parte con cui le dita sono venute a contatto è necessario lavare anche le stesse dita, se siete malati di una malattia infettiva, allora l’indumento lo laverete per intero. Se vi cadono piccole quantità delle cose elencate sopra sugli indumenti, potete lavare la parte macchiata però con acqua e sapone, fanno eccezione : il materiale infetto, radioattivo, e corrosivo. Quando una persona fuma uno spinello, tocca inevitabilmente il filtro, o compie altra operazione in cui la mano viene a contatto con la saliva, se la saliva non è infetta non è necessario lavarsi ogni volta, perché la quantità di saliva presente non è significante ,eccezion fatta se siete malati di malattia contagiosa ,allora dovrete usare tutte le precauzioni del caso.

Quando vi lavate i capelli, se li avete molto lunghi, è facile che alcuni di essi ancora attaccati al cuoio capelluto finiscano nella vostra bocca anche mentre ve li asciugate, anche in questo caso la quantità di saliva è irrilevante, a meno che non sia infetta o radioattiva.

—Se lavorate in mezzo alle persone con gli indumenti da lavoro,(che non siano materiale radioattivo,infetto e corrosivo),a meno che l'indumento o l'oggetto con cui avete toccato una persona o più persone non sia evidentemente sporco delle cose elencate sopra,non è peccato.Poi dipende da quale parte del corpo o indumento del corpo la parte sporca è venuta a contatto : tutto ciò che la parte sporca viene a contatto dal limite superiore delle scarpe in giù, chiunque abbia procurato questo inconveniente non pecca,questo vale anche per gli oggetti che una persona può trasportare,cioè la parte bassa di ogni oggetto non è necessario pulirla immediatamente, e non pecca ,sia chi ha procurato l'inconveniente sia la parte lesa, sempre se ciò è accaduto accidentalmente.Alle volte gli oggetti hanno la parte sporca di colore scuro di varie tonalità e non si distingue se sia una delle cose o più cose elencate sopra, in questo caso il contatto con persone o cose non necessita il lavaggio.Come non necessitano di lavaggio i danari di metallo e di carta che eventualmente cadono a terra, a meno che non cadono su qualcosa di evidentemente sporco delle cose elencate sopra o in un luogo come ospedali, bagni pubblici,cimiteri.

—Quando defecate, dopo esservi puliti con la carta o altro, prendete un panno bagnato con un pò di sapone e lavatevi bene. Dovete considerare pulita l’apertura anale quando, nel panno di colore chiaro, non compare nessun segno di feci. Poi vi asciugherete, i panni che userete non potrete cederli ad altri. Naturalmente dopo aver defecato, potete lavarvi anche in acqua corrente. Il panno con cui vi asciugherete, o la parte di esso, deve essere pulita una volta asciugata l’apertura anale; se compaiono tracce di feci dovete ripetere l’operazione. Se vi trovate in un luogo dove non è possibile lavarsi, appena raggiungerete un luogo adatto lo farete. In quei paesi dove l’acqua è molto scarsa ne siete dispensati, userete la carta.Ciò è importante perché le tracce di feci nell'apertura anale possono provocare , con il passare degli anni , anche dei tumori.

—La manopola del rubinetto va lavata in caso questa viene a contatto con le mani sporche delle cose elencate sopra. Le feci e l'urina sono uno substrato nutritizio per germi e batteri quando lasciano l'interno del nostro corpo, perciò se lasciate lo sbocco anale e urinario sporchi qualche batterio o virus potrebbe annidarsi e infettarvi, la carta solamente è una pulizia di emergenza ma mai accurata.

—Chi violenta i bambini commette un peccato non più espiabile in perpetuo, a meno che non sia riscontrata una deviazione mentale nel violentatore in questo caso va rinchiuso in un luogo appropriato,però il violentatore sano di mente deve essere arrestato a vita.

—Se qualcuno vi chiede di mostrarvi un oggetto di marca famosa che voi possedete e lo tenete nascosto per non vantarvi della marca, potete mostrarlo.

—Vantarsi di indossare indumenti o qualsiasi cosa che riporti il nome di una marca famosa, non è giusto, perchè non tutti possono permetterselo. C'è anche da dire che certe marche famose fanno cose indispensabili ,oppure uniche nel suo genere, se la si compra per la sua utilità non è una azione riprovevole.
Si possono comperare oggetti o altro di marca famosa se sono veramente utili.Non tutti però possono permettersi tali marche, le quali sono generalmente anche costose, e ciò trasmette a chi non può permettersele un certo grado di tristezza, e di desiderio che è il 10° comandamento, se possiamo evitiamo, specialmente se si vive in una città o quartiere povero.

—Un caso a parte sono le automobili, il cui stile di fabbricazione alle volte è indistinguibile; possono recare il marchio di fabbrica sulla carrozzeria, però a condizione che il proprietario dell’auto non se ne vanti. Questo vale anche per le biciclette o altro mezzo che riporta una marca famosa.

—Le pelli di animali rari non vanno indossate, nessuna pelle animale va usata, per nessun motivo, tranne le scarpe perchè effettivamente è l'unico materiale che si adatta per tale cosa se nelle vostre case avete qualche capo in pelle, potete tenerlo. Userete scarpe preferibilmente di altro materiale, tranne nei casi dove sia davvero indispensabile usare tali indumenti. Non viene computato a peccato perché Dio stesso nella bibbia consente l’uccisione di animali ,però se non si uccidono è meglio.

—Nessuna pianta può essere distrutta a meno che non comporti un danno per le culture utili all’uomo o agli animali di allevamento,oppure abbiano una utilità momentanea,come accendere un fuoco per scaldarsi o per cucinare,o altro uso,senza però deturpare l'ambiente sdradicando le stesse; si possono usare le piante medicinali. Tutte le piante si possono curare, anche potandole, se necessario. Si possono eseguire le operazioni di eliminazione sia nei giardini che nei campi o nei boschi e foreste , però a fine di porre altre piante al loro posto o le stesse ma più vigorose.
Quando vedete una pianta o una specie di pianta o più specie di piante colpite da un batterio o altro organismo vivente distruttore, appena vi accorgete di ciò dovete eliminare subito gli esemplari colpiti e pulire anche manualmente se possibile gli altri esemplari. Se è un insetto o altro animale visibile, allora dovete usare appropriati insetticidi il meno inquinanti possibili e se inquinano dovete accertarvi delle specie e i tessuti sia di piante che di animali i quali vengono attaccati pregiudizievolmente da questi prodotti. Se è un’ altro essere vivente che ad occhio nudo non si vede, allora eliminerete tutti gli esemplari colpiti senza usare nessun prodotto chimico : manualmente poterete i rami le foglie e tutti i componenti della o delle piante colpite.
Si possono usare le foglie delle piante e l’erba del campo per la pulizia delle parti del nostro corpo. Le erbe dannose che sono presenti nei nostri giardini si possono sradicare; anche quelle nei vasi.
Si possono raccogliere i fiori dei boschi e dei campi, a meno che il fiore in questione non sia in via di estinzione e voi lo sapete, in tal caso non lo raccoglierete.
Ci sono piante medicinali veramente utili come ad esempio l’echinacea agustifolia, molto efficace contro il raffreddore e l’influenza.
Gli arbusti ,le siepi, l'erba dei campi, si può tagliare solo per un valido motivo, per esempio se dobbiamo farci spazio per raggiungere un punto nel bosco o radura o qualsiasi sistema arbustivo, oppure dobbiamo pulire il campo o altro appezzamento di terreno per la coltura. Tutte le foreste tropicali, subtropicali, atlantiche e mediterranee non si possono distruggere per nessun motivo. Il peccato è inespiabile in perpetuo.
Ogni tipo di cura medica va bene , anche quella orientale, l’importante è che non si invochino degli idoli .


—Tutti gli animali del creato vanno rispettati. Gli edeniti, preferibilmente ,non dovrebbero mangiare nessun tipo di carne. Gli animali hanno una coscienza propria, avvertono i pericoli e percepiscono le sensazioni umane. Per alcuni di essi l’uccisione è assolutamente proibita( gli uccelli).In caso in cui andate a comperare in un negozio o altro punto di vendita prodotti che non siano carne o altro e il commesso o la commessa antecedentemente hanno toccato salumi o altri derivati della carne prima di toccare il vostro cibo ,non ha importanza. Il sangue degli animali macellati non è considerato come sporco da evitare,a meno che questi animali non siano malati.

—Capita, alle volte, che qualche insetto entri nei nostri insediamenti; se non è pericoloso per la salute, cercate di mandarlo via senza ucciderlo.

—Gli uccellini, ad esempio, non vanno assolutamente uccisi. Il motivo di tale proibizione l’ho scritto nelle pagine precedenti, comunque vorrei entrare nei particolari, chissà che qualche cacciatore si ravveda.
Quando leggo i salmi, e il libro degli Edeniti specialmente in aperta campagna, gli uccellini cantano con una intensità davvero unica e non è solo questo; quando sta per giungere il bus alla fermata, se mi trovo vicino ad un punto dove vi sono alberi o cespugli, questi cominciano a cantare e dopo pochi minuti il bus arriva. Per questo motivo trovo che non si debbano uccidere.

—Io personalmente mi cibo di : vegetali, formaggi, dolci e frutta, raramente pesce. Molti pesci contengono spine ,prima di dare tali pesci ai bambini è bene pulirli accuratamente. Uccidere e mangiare pesci non è computato a peccato tranne sempre per i volatili. Difatti nel deserto agli ebrei non Ha dato carne Dio Creatore dell’Universo(tranne le quaglie, dopo che loro avevano reclamato presso mosè)dava semplicemente un cibo naturale : la manna. giacobbe conquistò la primogenitura con un piatto di lenticchie. adamo ed eva mangiavano solo erba e semi. Gli apostoli e Gesù andavano nei campi e mangiavano spighe di grano. Anche nel libro di daniele si narra che i protagonisti si nutrivano di legumi.

— Non si possono praticare test sugli animali, tantomeno clonarli, peccato inespiabile in perpetuo. Su batteri, virus , spore e il mondo vegetale si. Sugli esseri umani si possono praticare test nel campo medico e farmacologico, però deve esserci obbligatoriamente il consenso di chi si sottomette al test o ai test. Fare ciò senza consenso dell'interessato/a o degli interessati, comporta un peccato non espiabile in perpetuo per chi somministra il test e per coloro che hanno ideato la formula o altro sistema di guarigione.

—La carta si può gettare, però è meglio riciclarla se possibile è un‘opera gradita a Dio Iaù.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu