Pagina o - Edeniti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagina o

—Il piromane sia considerato come l’omicida. Chi brucia i boschi e le foreste per divertimento, o per speculare, o per altro motivo che non sia quello di togliere le erbe infestanti, compie un peccato non più espiabile in perpetuo. Si può usare la legna per il fuoco, per scaldarsi e preparare cibi o altro uso utile e indispensabile. Si possono calpestare i prati, non è peccato.
—Gli alberi che si usano per la costruzione di mobili o altro, si possono tagliare; però è necessario ripiantarli, ogni albero tagliato va ripiantato. Gli alberi che sono collocati in foreste dove sarebbe veramente nocivo tagliarli, non si devono abbattere, come anche alberi secolari e alberi che comunque impiegherebbero molti anni per ricrescere.
Si possono eliminare piante, semi, bulbi e quant’altro sia necessario, questo nelle proprietà che vi appartengono. Nelle proprietà che non vi appartengono non potete svolgere nessuna manutenzione ; in queste proprietà non si possono eliminare semi, bulbi, fusti, talee e quant’altro appartiene al tuo prossimo a meno che tali operazioni siano autorizzate.
Comunque sia, nessuna operazione che deturpi il miniambiente ecologico è consentita . Se nei vasi di casa si trovano molti bulbi nello stesso vaso e ciò comporta un danno per la coltura, questi ultimi si possono eliminare o donare.
Le piante che non servono più nei nostri giardini, si possono eliminare.
Non si possono usare pesticidi, antiparassitari, insetticidi di qualsiasi natura che nuociano all’ambiente, se vi sono insetti dannosi in abbondanza tali da nuocervi, vuol dire che avete fatto qualcosa contro Dio Creatore dell’Universo, non rispettando le regole del riposo della terra, le regole del raccogliere i frutti dopo cinque anni da un albero contando dal primo anno di fruttificazione, o avete trasgredito precetti riguardanti il prossimo o l’igiene personale, oppure non avete donato la primogenitura dei vostri raccolti e del vostro bestiame come descritto in queste pagine.


—Ci sono insetti, come alcuni tipi di zanzare, introdotte nei nostri paesi per inavvertenza oppure per terrorismo e queste hanno proliferato, voi vi coprirete bene e le caccerete da voi con la mano energicamente, e loro non dovrebbero pungervi. Se queste continuano, allora le ucciderete con un prodotto poco inquinante o con le mani. Usare pesticidi, antiparassitari o quant’altro nuocia all’ambiente o all’uomo in modo grave e irreversibile, oppure far proliferare parassiti o quant’altro possa nuocere in modo grave o irreversibile l’uomo e/o l’ambiente commette è un peccato inespiabile per sempre.

—Tutti i mezzi di locomozione inquinanti devono essere gradualmente sostituiti con quelli elettrici o ad acqua, o altro combustibile non inquinante.

—L’inquinamento atmosferico è uno dei maggiori problemi dell’umanità e causa l’effetto serra che contribuisce al deterioramento del nostro pianeta. Sono tutte cause dovute all’esigenza umana di progredire a spese della natura, inquinandola. Dio Creatore dell’Universo e Suo Figlio Azaria Predilettissimo non amano che si inquini la terra.

—I responsabili di aziende e industrie che inquinano l’atmosfera pur avendo a disposizione mezzi non inquinanti per la loro produzione, oppure filtri appositi per non inquinare l’aria e non li usano, commettono un peccato non più espiabile in perpetuo. Siccome non possono chiedere scusa al prossimo per ciò che hanno fatto, il peccato resta; Dio Creatore dell’Universo, non perdona simili persone.

—L’estrazione del petrolio deve cessare gradualmente ed essere sostituita con altre fonti naturali non inquinanti.

—Il petrolio, come l’oro, hanno procurato non pochi guai all’umanità.

—I rifiuti urbani vanno riciclati; ogni cosa che si possa riciclare, va riciclata. Alcuni paesi, mettono a disposizione della popolazione contenitori appositi; il popolo stesso deve collaborare e dividere i rifiuti, selezionandoli per categorie.

—I rifiuti urbani non possono esser gettati in qualsiasi luogo, ma devono avere una locazione ben precisa per il loro deposito, l'importante è non lasciare qualsiasi cosa dispersa nella natura. Fa eccezione il rifiuto radioattivo che non va gettato nella spazzatura ma consegnato al personale apposito e depositato in contenitori o siti stabiliti per questo tipo di materiale. Ogni trasgressione a proposito è un peccato non espiabile in perpetuo, a meno che non si tratti di prodotti biodegradabili e di volume molto piccolo: ad esempio uno scontrino fiscale piccole quantità di carta, oppure un filtro di spinello o qualche briciola di pane oppure qualche briciola di tabacco o di resina della pianta della marijuana, o marijuana, o alcuni liquidi non inquinanti.

—Una particolare attenzione verso la natura è il non lasciare i rifiuti nelle foreste e nei boschi o altro ecosistema, a meno che non si tratti appunto di rifiuti molto piccoli e non inquinanti; anche i rifiuti industriali devono avere la loro locazione ben precisa, ogni trasgressione a proposito è un peccato non espiabile in perpetuo.

—Non usate nessun tipo di spray che contenga sostanze che inquinino l’atmosfera.

—Gli allarmi nelle automobili e in qualsiasi mezzo mobile sono proibiti; alle volte scattano senza ragione e disturbano notevolmente gli esseri umani e anche gli animali; il peccato non è espiabile.

—Sono ammesse le sirene nei mezzi di soccorso, siano esse per le ambulanze, per la protezione civile come anche per i pompieri e per reparti di ordine pubblico.

—Tutte le inavvertenze e dimenticanze sono perdonate se fatte involontariamente.

—Il sangue altrui non va ingerito, può transitare in bocca, ma poi deve essere espulso. Questo nel caso in cui una persona venga morsa da serpenti velenosi, oppure altra operazione che richieda simile azione.Se avete una ferita alla bocca, fate attenzione a parlare con il prossimo, non state ad una distanza inferiore di 7 palmi, perché parlando potrebbe uscire anche del sangue assieme alla saliva che normalmente esce quando si parla; la saliva che esce dalla bocca mentre si parla è nebulizzata però è sempre presente.

—Tutti i paesi del mondo devono partecipare all’iniziativa comune di ridurre l’inquinamento sulla terra, fino a farlo scomparire del tutto. L’evoluzione umana deve procedere in senso armonico senza contaminare nessun ecosistema alterandone l’equilibrio con conseguenze disastrose per le generazioni future. Ogni trascuratezza in questo senso è considerata un peccato non più espiabile in perpetuo. Alcuni uomini e donne del pianeta non badano al disastro che possono procurare alla biosfera per la loro sete di guadagno. Guadagnando meno ne trarremo tutti dei vantaggi. Il pianeta vivrà bene , altrimenti l’umanità rischia davvero l’estinzione.
Le persone non devono lasciare i rifiuti inquinanti in mezzo alla via, è necessario riciclare quando è possibile e consumare prodotti che poi si possono riciclare, o quantomeno siano biodegradabili.

—Tutte le foreste vanno salvaguardate e protette come anche ogni bosco o radura o ecosistema naturale. Seguendo attentamente le parole di questo libro, nel giro di pochi anni, la terra dovrebbe “tirare un sospiro di sollievo”.

—E’ assolutamente vietato inquinare la terra, i laghi , i fiumi, i mari, i torrenti, le fonti di acqua potabile e l’atmosfera.

—Un minimo di inquinamento è ammesso perché inevitabile; si deve inquinare il minimo indispensabile e gli uomini devono prodigarsi perché ciò avvenga, rinunciando, come ho scritto sopra, a qualche guadagno in più. A che serve guadagnare qualcosa in più se poi l’ambiente diventa insopportabile per la sopravvivenza?
— Tutte le automobili devono essere proibite per almeno per sempre e dovete usare la nafta al posto degli altri combustibili la nafta quando brucia non brucia come la benzina le sue polveri sono grosse e non arrivano alla stratosfera dove poi si sciolgono anche i ghiacci. Perciò potete usare solo gli erei a breve tragitto e le navi e poi anche i bus a nafta e i camion sempre a nafta e poi basta treni elettrici e tutto quanto si muove ad energia elettrica inclusa la macchina da stiro e lo scaldino e tutto ciò che potete fare a meno anche i pc e le tv e le radio questi si potrebbero usare ma parsimoniamente se li usate troppo inquinate la terra irreversibilmente.

—Quando usate i prodotti per la pulizia della casa e l’igiene personale dovete dosarne il meno possibile; se lavorate con questi prodotti professionalmente, non esagerate con i prodotti che state usando, accertatevi che siano poco inquinanti e, se possibile, non usatene se ritenete che il loro impiego sia altamente inquinante.Non gettate tutto il prodotto nell’acqua o altro mezzo di scarico, se per caso è necessaria tutta la confezione per quel determinato lavoro allora è concesso usarne di più, però sempre il meno possibile; se invece il prodotto non è biodegradabile almeno al 90 % non si dovrebbe usare, se ve ne deve usare un altro con gli stessi effetti e che sia biodegradabile, anche se costa di più, lo preferirete, se comprate e usate quello più inquinante il peccato è inespiabile in perpetuo. Gli operai addetti che usano il prodotto poco o per nulla biodegradabile, devono usarne solo il 10%, questo se il prodotto nel suo processo finale va gettato tutto oppure 1/4 o 2/4 o 3/4 di esso, se invece si tratta di un trattamento di disinfezione o disinfestazione, allora si userà la quantità di prodotto necessario.Quando usate il sapone concentrato per le mani, in qualsiasi luogo, usatene il meno possibile. Se dovete pulire un qualsiasi insediamento, il prodotto che userete deve essere nella minima quantità possibile. Per quanto riguarda i sacchetti dell’immondizia cercate di riciclarli per quanto sia possibile. Sia in casa che nell’ambiente di lavoro non lasciate accumulare eccessivamente la spazzatura : gettatela negli appositi contenitori . L’accumulo di tali rifiuti, oltre a essere antigienico, potrebbe attirare virus e batteri sia nelle vostre case che sul lavoro. 

—I colori presenti nelle biro e nei pennarelli non sono molto inquinanti, perciò se puliamo qualche superficie con la scritta di questi colori non è peccato. E' peccato invece e anche inespiabile se versiamo barattoli o quantità quotidiane di colore nei laghi , fiumi o corsi di acqua. Tali prodotti vanno usati con parsimonia e quando si lavora con essi è necessario usarne il meno possibile e gettarne quantità minime nell'ambiente. E' consigliabile il lavaggio degli strumenti per la pittura in un terreno baldio, oppure in una miniera di salgemma abbandonata.Questo se la vernice o altro prodotto chimico sono inquinanti e non biodegradabili al 90% .
— Il colore viola non usatelo mai,perchè mentre lo creava ,Dio Iaù, il diavolo lo ha visto e glielo ha sfocato leggermente. Perciò anche i fuochi di artificio non devono contenere il viola. peccato inespiabile . Per la natura è un'altro discorso, perchè oramai aveva deciso che colori metterci e non potevo certo cambiare tutto per colpa di quel lurido verme si satana.

—Nei presidi medico-chirurgici e dove sia necessaria una pulizia molto accurata per la delicatezza dell’ambiente, è concesso un uso più abbondante dei prodotti per la pulizia.
Tutto il materiale ematico e non, degli ospedali o presidi medico-chirurgici, va bruciato.
Quando fate le pulizie a livello professionale in questi presidi dovete usare due tipi di guanti, uno per i servizi igienici e l'altro per le altre operazioni. Gli accorgimenti igienici per il personale medico e paramedico degli ospedali deve essere rigoroso, chi esce dall'ospedale o altro presidio medico ambulatoriale— sia medici che infermieri—con le mani sporche o infette commette un peccato inespiabile in perpetuo.
—Tutte le persone che escono dagli ospedali devono lavarsi prima le mani, dove ciò è possibile.(peccato inespiabile in perpetuo in caso di mancato lavaggio delle mani e trascuratezza delle norme igieniche da parte del personale ospedaliero e visitanti).Fa eccezione l'ambulatorio del medico di famiglia ,a meno che il medico non tratti anche malattie infettive, non è necessario lavarsi le mani all'uscita del suo presidio medico.Uscendo dagli ospedali o dagli ambulatori si aprono e si chiudono delle porte, ebbene il toccare le maniglie delle porte e finestre per uscire non è peccato,a meno che queste non siano evidentemente sporche o ci troviamo in un reparto di malattie infettive. In caso di dimenticanza per un motivo qualsiasi, si ci deve comportare come per chi si è sporcato le mani di qualcosa di infetto o radioattivo, cioè non può toccare gli oggetti di uso comune, se è sul bus si sosterrà con un panno di carta o di cotone o altro sistema di emergenza, entrando in casa si prendono le chiavi, queste vanno poi nella toppa della serratura del portone o della casa comune, questo non è considerato importante.Se le chiavi sono sporche in modo evidente, allora nella toppa spruzzerete un disinfettante, anche del semplice alcool.
—I residui della lucidatura dei metalli se prodotti a livello casalingo o professionale di basso uso,non sono molto inquinanti,se è possibile gettare il tutto nella spazzatura ; per il lavaggio del residuo della spugna, si può disperdere, perché è minimo,oppure si usa un panno che poi si getta senza sciacquarlo.Se la spugna o panno risultano impregnati molto abbondantemente al punto che risulta tutto nero o grigio scuro o di altro colore metallico,allora si getterà anche la spugna.

—Per le altre professioni o usi domestici attenetevi al vostro buon senso,meno inquinate meglio è.

—La responsabilità maggiore ce l'hanno le grosse multinazionali o anche piccole aziende che inquinano senza scrupoli.

—Questo vale anche per gli indumenti, non devono essere sporchi di ciò che è elencato in queste pagine. In caso di emergenza fuori dai presidi medico- sanitari, tutti gli accorgimenti scritti sono sospesi in questo caso, però si farà il possibile, perchè le persone sporche delle cose di cui ho fatto menzione addietro ,tornino alla ubicazione stabilita o meno, dove potranno cambiarsi e lavarsi.

—Quando è possibile, non bevete in nessuna confezione di plastica o usare vettovaglie di plastica; anche i cibi in essa confezionati vanno tolti appena possibile(fanno eccezione i casi di assoluta emergenza e negli ospedali dove l’igiene è importante).Fanno anche eccezione quei cibi che sono deperibili, esempio:i latticini e il pane . Nonostante la plastica sia un’invenzione molto utile non dobbiamo disperderla nell’ambiente. Il peccato non è espiabile, se si tratta di oggetti che possiamo sia riciclare che gettare nell’immondizia; riciclare non è obbligatorio ma lasciare tali oggetti per la via, nei corsi d’acqua, in mare, nei laghi ,nei fiumi o nei boschi comporta un peccato inespiabile in perpetuo. Le bottiglie di plastica dove era contenuta l’acqua e l’acqua stessa ,non vanno usate per alcun fine a meno che non si tratti di qualsiasi azione molto utile. La plastica va sostituita con un materiale biodegradabile il più presto possibile.


—Alcuni indumenti contengono materiale sintetico, la piccola dispersione non viene considerata inquinante. Allo stesso modo può capitarvi, mentre fate le pulizie, di incontrare piccole quantità di plastica( per piccole quantità si intende un oggetto che non superi il grammo di peso circa), specialmente quelle derivanti dalle gomme da cancellare, se si disperdono nell’acqua non ha importanza. In caso per errore o per distrazione o per mancata valutazione si getta qualche oggetto di plastica nelle acque o negli scarichi urbani e non possiamo più recuperarlo, allora si cercherà un oggetto di plastica , per la via, nei laghi nei fiumi o in mare e lo si ricicla, così si espia il peccato relativo a questo precetto.
I cosiddetti “pelucchi” ,cioè il residuo dello sfilacciamento dei tessuti sintetici, siccome è una quantità irrilevante disperderla in acqua o nel terreno non è peccato, oppure trasciniamo un oggetto in plastica e questo perde un poco di plastica, non è peccato, se invece abbiamo la possibilità di trasportarlo con un mezzo meccanico è meglio.Questo vale anche per alcuni oggetti per le pulizie composti di plastica , come ad esempio le scope, se si disperdono alcune parti di essa sia nell'acqua che nel suolo non è peccato, se invece gettiamo appositamente nell'acqua tutta la scopa o altro prodotto simile , allora è considerato peccato inespiabile . La plastica che troverete per la via non è necessario raccoglierla. Ci sono gli addetti che fanno ciò. Se questo oggetto è di ingombro, oppure rappresenta un pericolo ,lo sposterete in un luogo dove non possa nuocere al nostro prossimo. Ognuno è responsabile delle proprie azioni, a meno che non sia capace di governarsi da solo o da sola oppure il prossimo ci da delle indicazioni errate e/o ingannevoli.

—Un caso a parte sono i rifiuti gettati dalle navi, che molte volte contengono materiali inquinanti come la plastica, gli oggetti di plastica non vanno depositati nell'immondizia per essere poi gettati in mare, i sacchi dell'immondizia devono essere di iuta o altro materiale molto biodegradabile , tutti gli oggetti di plastica considerati rifiuti da gettare, vanno conservati , posti in un contenitore e all'arrivo in porto o altra locazione devono essere riciclati o distrutti a terra, gettare la plastica in mare— a meno che non ci sia un pestilenza a bordo tale da dover eliminare tutti gli oggetti— comporta un peccato inespiabile in perpetuo che sarà computato ai responsabili di tale cosa.Questo vale anche per gli aerei e altri mezzi che disperdono i propri rifiuti nelle acque o nella terra.

—Le confezioni di cartone sono le migliori per la conservazione dei cibi. Es : bicchieri e tutte le vettovaglie non dovrebbero essere di plastica, ma di carta.

—Si possono usare tubi di plastica per il rifornimento idrico e per innaffiare le piante; anche i farmaci possono esser confezionati nella plastica in tutte le sue varianti.

—Non usate il cerotto già confezionato,non è sempre sicuro. Quando tamponate le ferite userete il cerotto del tipo tessuto-non tessuto e del cotone.In caso di emergenza si può usare, però la parte già medicata deve essere sostituita o coperta con del cotone idrofilo preferibilmente sterile con del disinfettante comune.Nel caso invece che vi siano solamente i cerotti e nessun'altro mezzo che faccia da tampone o disinfezione, allora i cerotti si potranno usare.

—L’uso dell’aereo in genere non è consentito. Fanno eccezione gli aerei militari e alcuni voli civili. Con gli aerei militari si trasporterà tutto ciò che è indispensabile all’umanità, dalle telecomunicazioni al trasporto degli organi per il trapianto, come anche esperti medici o altri tecnici dei quali non si può fare a meno dell’intervento.

—Gli uomini d’affari risolveranno le loro questioni per via telefonica o con la rete telematica, oppure prendendo la nave, che ritengo sia il mezzo più sicuro per i viaggi intercontinentali e non. L’aereo è un mezzo di trasporto non molto sicuro, difatti non è raro ascoltare di incidenti che riguardano gli aerei, oltre ad essere oggetto di attentati. Tutti quelli che viaggiano sugli aerei, tranne in casi di soccorso, sono responsabili della loro eventuale morte; chi viaggia sugli aerei militari per missioni di pace o riappacificazione, anche se muoiono, non sono responsabili della loro morte. Possono usarsi gli aerei civili per il trasporto della posta, per il trasporto di sistemi di comunicazione, oppure pezzi di ricambio indispensabili per le ditte farmaceutiche o per la preparazione di cibi, o altre peculiarità tecniche che siano indispensabili all’umanità, come anche tutti quei velivoli che portano cibo ai paesi sottosviluppati o in altre situazioni di emergenza.

—Sia le compagnie sia i passeggeri che usano l’aereo al di fuori dei casi previsti sopra, saranno responsabili di eventuali incidenti e morti, anche degli animali che dovessero decedere in conseguenza del loro uso. Anche la merce considerata di “svago”, viaggerà per nave. Tutti gli oggetti di svago che viaggiano in aereo prima che queste pagine siano lette dagli interessati, possono esser ricevuti dal mittente. Qualsiasi prodotto dispensabile non può viaggiare in aereo. Anche per andar a far visita ad una persona molto cara o a più persone.In caso di morte o ferimento siete comunque responsabili di voi stessi e viene computato a peccato.

Alimenti.


—Non si possono bere bevande gasate artificialmente, non è peccato però è consigliabile non berle. Tutte le bevande gasate naturalmente, per fermentazione e non, si possono bere. Fà eccezione la polvere con cui si prepara l'acqua da tavola frizzante, è digestiva.I genitori che non hanno avvisato i propri figli di questa proibizione, sono responsabili del consumo che ne fanno.

—I genitori sono responsabili di tutti i figli per quanto riguarda le cose scritte in questo libro e loro conseguenze, questo se non hanno insegnato le cose scritte qui e come metterle in pratica; se invece le hanno insegnate ai propri figli e questi non ascoltano, sono perdonati dalle eventuali trasgressioni compiute dai figli minorenni.

—Nessun alimento può essere adulterato in nessun modo, il peccato è inespiabile in perpetuo.


Tutti i superalcolici non si possono bere; è ammesso il loro uso, in piccole dosi, in cucina, il contrario è un peccato non espiabile.Accade alle volte che offriamo da bere a qualche persona non edenita,e questa prende qualche superalcolico, potete offrire alla persona ciò che vuole se è invece un edenita o una edenita vi rifiuterete perché le leggi degli Edeniti vietano la consumazione di superalcolici.Questo non è valido per le droghe pesanti,chiunque vi offre droga che non sia hashish o marjiuana,vi rifiuterete. Se la persona o le persone sono ubriache non dovete offrire più nulla a costoro.

—Qualsiasi tipo di vino si può bere( tranne quelli che riportano nomi e/o etichette blasfemi o diabolici), però non ci si può ubriacare fino a perdere la ragione. Qualunque danno commesso in conseguenza di ciò è un peccato non più espiabile. Appena ci si accorge che l’alcool inizia il suo effetto inebriante, si deve smettere subito di bere. L’ubriaco che troverete per la via lo soccorrerete chiamando una ambulanza ;se avete fatto ubriacare una persona e questa muore ne sarete responsabili della sua morte; se invece trovando una persona ubriaca per la via e questa muore non avete colpa; anche il tossicodipendente lo soccorrerete ma non darete loro danaro, sia l’alcolizzato che il tossicodipendente non dovete elemosinarli.

Ogni peccato fin qui commesso a riguardo è perdonato, se non si aveva conoscenza di queste parole.


—Gli uccellini in questa era non si possono uccidere perchè incaricati da Dio di compiere operazioni di avvertimento nei miei confronti, non so se concede tale cosa a tutti gli edeniti, perciò il peccato non è espiabile in eterno . La caccia come sport è proibita, nessuna specie protetta e in via di estinzione va uccisa . Le uova degli animali di allevamento si possono mangiare, questo se le avi sono preposte a ciò, perciò è consentito cibarsi di sole uova di gallina e queste non devono essere fecondate, le galline si possono tenere in cattività perchè se lasciate per i boschi morirebbero tutte. Se ci cibiamo per inavvertenza di un uovo già fecondato che non deriva da un nostro allevamento non è peccato.

Se vi sono animali che devastano le culture umane è perché i loro predatori naturali sono stati uccisi, perciò non si dovrebbero uccidere questi animali. Gli animali si possono uccidere se è in pericolo la vita umana, oppure minacciano le colture di sopravvivenza umana.

—In casi in cui l’esistenza umana è compromessa , si potrà mangiare carne uccidendo gli animali, non ne mangerete il sangue. Come anche ricavarne pelli. Se l’unica risorsa di un popolo è il ricavare pelli dagli animali perché non vi è altro per coprirsi e per produrre per la vendita, allora potete ricavarla dall’animale.

—Se invece qualcuno vi tende un agguato con un animale dovete imprigionare questa persona come omicida, perché l’animale è come una arma di offesa ; in questo caso,l’animale lo catturerete imprigionandolo, se non vi riuscite e questo è diretto verso altre persone, allora lo ucciderete, non è peccato.

—Tutti gli animali pericolosi non vanno tenuti in cattività(tranne i serpenti nei laboratori e altri animali di cui si estrae un qualsiasi beneficio per l'essere umano), per nessun motivo, il peccato è inespiabile in perpetuo. Le razze di cani si possono tenere solo se si ha abbastanza spazio per essi, i cani pericolosi tenerli è un peccato inespiabile in perpetuo. Tali animali vanno catturati e messi in gabbia .

—Gli animali si possono uccidere con le modalità dei precetti biblici levitici.

—Ogni sacrificio animale è proibito per fini religiosi, peccato non espiabile in perpetuo.Attualmente i cibi carnosi non vanno mangiati,il peccato risulta inespiabile in perpetuo,fanno eccezione i pesci . Le popolazioni che non hanno altro da cibarsi,possono nutrirsi di carne.

—I cibi e le bevande e ogni altra cosa non devono riportare i nomi: “Paradiso” ,”miracoloso”, ”celestiale” ,”divino”. Le acque minerali possono riportare il nome di santi, questi nomi non vanno né ritagliati né conservati. E’ consigliabile che dopo i pasti principali non si mangi più nulla; chi ha appetito e vuol mangiare dopo i pasti principali, può farlo, non pecca.

—Le caramelle di zucchero fuso o di latte condensato si possono mangiare.Sono ammessi i confetti per matrimoni e non, però mai darli in bocca ai bambini piccoli che non sono ancora in grado di masticare bene, se un bambino muore soffocato a causa del confetto oppure da una caramella di zucchero fuso da esso mangiato, il peccato inespiabile in perpetuo ricade sugli sposi, questo vale anche per altre situazioni.

—Il pane è Sacro. Può essere acquistato o chiesto a chiunque, tranne in quei negozi che espongono figure diaboliche, quelli che espongono figure angeliche potete acquistarlo. Chi si rifiuta di darvelo commette un peccato non più espiabile in perpetuo. Si può conservare nella plastica per alimenti. A vostra madre e vostro padre non potete negarlo, anche se indegni. Per il corpo di Gesù il pane può essere anche azzimo. Gli alimenti derivanti dalla farina, possono rimanere nella plastica per la loro conservazione, ma vanno consumati il più presto possibile. Questo alimento non va gettato nell’immondizia, tranne nei casi di contagio e altre situazioni di emergenza, oppure perché contiene ingredienti nocivi sia per l’uomo che per gli altri viventi, o deteriorato. Il pane va dato agli animali, oppure per altro uso in cucina; le briciole di grandi dimensioni si cercherà di raccoglierle e conservarle assieme al pane per altri usi di cucina, oppure per gli altri viventi. Se si è all’aperto o altro luogo lontano da casa, le briciole di pane le darete agli uccelli e insetti che si nutrono di ciò. Il latte non va tenuto alla luce,non comprate mai latte che non sia fresco di giornata,chiedete al negoziante o supermercato se il latte è fresco, se non è fresco di giornata non lo acquistate. Se il latte è esposto alla luce più di alcune ore si attiva un veleno speciale che vi uccide in 5-8 anni e chi ve lo Dice è Dio Iaù che vede tutto e sa tutto.
—Nessun animale va tenuto in cattività. Sono esclusi da questa proibizione il cane e il gatto. Il cane non va tenuto in casa, quest’ultimo va tenuto solo dove c’e’ molto spazio, oppure in un ampio giardino. Nessun animale va evirato, a meno che non abbia una malattia che richieda ciò, tantomeno gli esseri umani, in questo ultimo caso il peccato è inespiabile in perpetuo. Naturalmente gli animali da allevamento e da cortile si possono tenere negli appositi recinti. Non portate i cani per la via per le loro necessità fisiologiche e se ciò dovesse accadere raccogliete le loro deiezioni solide. E’ un peccato non espiabile lasciare che i cani sporchino la via pubblica o giardini di uso comune o altro luogo di accesso pubblico.

—Non si sputa al suolo per vizio o per disprezzo per qualcuno, lo si deve fare per assoluta necessità, sputare addosso al nostro prossimo è computato come peccato espiabile se si chiede scusa.

—I profumi si possono usare con le modalità che ho scritto addietro, l’importante è che non rechino, scritta o raffigurata, alcuna immagine profana o nome altrettanto profano. Anche le saponette profumate si possono usare. I profumo con l'essenza-base del profumo madamoiselle della coty usarli risulta un peccato inespiabile in perpetuo.

—Il parlar sconcio proviene in genere dal maligno perciò è proibito, il peccato è espiabile se detta involontariamente oppure si chiede scusa al gruppo o persona singola per questa azione cattiva a condizione che ciò non si ripeta , altrimenti il peccato risulta inespiabile perchè si fa una azione del male.Anche se Dio Iaù, in alcune bibbie ,nelle pagine dei profeti (isaia,ezechiele,neemia e altri),paragona il popolo di israele a una donna insoddisfatta della grandezza del pene dello sposo, che è in questo caso Dio Iaù ,perché cercava altri dei abbandonando il Vero Dio. Se si bestemmia con la propria bocca o per mezzo di altri il Creatore dell’Universo Suo Figlio Azaria,o qualsiasi cosa santa il peccato non è più espiabile per sempre, non vi è riparo a tale mancanza, questo se è un edenita ,per gli altri è valido quanto scritto addietro ; il demonio e tutto ciò che è profano si può bestemmiare e maledire, oppure canzonare.Su battute o discorsi sconci di altre persone è bene non continuare un eventuale discorso su qualsiasi argomento che contiene frasi o riferimenti sconvenienti.

Nel caso in cui sul danaro che usate leggete qualche scritta sconveniente, se possibile, cancellerete quella parola o frase. Questo vale per qualsiasi cosa che veniate in possesso.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu