Poesie - Edeniti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesie

Il passero affamato.

Vidi un passero sul monte che guardava l'orizzonte, una domanda ti voglio fare : dimmi, come fai tutti i giorni a mangiare? Il passero mi rispose : tutti i giorni devo cercare qualcosa da sgranocchiare,devo tanto volare tra i monti e il mare e non sempre posso trovare qualcosa da mangiare.Io gli dissi, caro passero quando fa freddo e la neve cade dal cielo come fai sotto il gelo? Mio caro uomo, devo sperare che Dio mi trovi da mangiare così io volo in alto tutti i giorni pèr veder quello che cade da tutti i forni. Le granaglie d'estate sono abbondanti assai e io son contento come mai.La mia vita è molto breve e alle volte muoio sotto la neve che copre il mio corpo tutto intero e poi vedo Il Dio Vero che mi accoglie nel Suo Regno dove nessuno più mi farà passar la fame perchè ci sarà ogni sorta di seme!

Autunno.

L'autunno che rende imberbi gli alberi,oramai quasi del tutto spogli,rinsecchiti rami trapassano le foglie spinte dal vento, i passeri solitari si preparano per il canto dell'inverno, io invece mi affaccio dalla finestra e trovo che tutto ciò è amore misto a poesia e spero che non vada mai via.

Fanciullezza.

Distanti nel tempo come ricordi lontani sono i giorni della fanciullezza, che tristezza! Che fare per farli ritornare? Non possono tornare li puoi solo ricordare,piangere e disperare per tutto il tempo che non hai potuto amare.Sono i fiori della giovinezza che in un soffio se ne và e mai più tornerà.

Povere bestiole.

Che cosa sciocca andar a caccia , il gusto di sparar alle povere bestiole che volando qua e là cercando di evitare le sonore impallinate, alcune si sono domandate : " Quando finirà questa mattanza ? Oppure non c'è più speranza?" Speranza ci sarà : quando la gente capirà che un giorno anche per loro finirà.

Angeli per la strada.

La strada è piena di angeli che cantano per te non essere triste ma balla con me.
Volteggio ruotando,ti prendo la mano e ti dico ti amo.
La strada adesso è tutta un colore
evviva l'amore che viene con me.
La danza è finita l'amore rimane,
perchè sei buona come il pane.

L'essere umano.

L'essere vive brevemente
e a volte cede la mente.
L'essere è propenso alla gioia
quando non diventa noia.
L'essere è propenso all'amore
quando non arriva il dolore.
Come posso liberarmi da tutti questi mali?
Dipende da quanto vali.
Se vali poco è solo fuoco.
Se vali tanto non c'è pianto.
Bella risposta! E quanto mi costa?
Niente è solo un pensiero della mente.

Perdersi per lei.

Lascia che mi perda per le vie della tua mente
non mi importa niente se più non tornerò.
Una cosa sola sò: che non me ne pentirò.
Sembra una siderale attesa
ma ne vale la spesa.
Finalmente è giunta l'ora,sei più bella di una matura mora!

Intervista al bruco.

Solfeggiando un canto antico mi sono imbattuto in un bruco e gli ho chiesto : "—Quanto oggi hai mangiato ?"
—"Non l'ho contato,vivo di espediente e non mi importa niente."
Sottilmente gli pongo un'altra domanda :"— Chi comanda tra di voi?"
"— Non abbiamo un capo
oggi sul mapo, domani sul caco."
Un bruco intelligente e indipendente,però solo foglie da mangiare per quel poco che ha da campare!

Il tulipano.

Il tulipano è un fiore nano il vento lo piega e lui lo accarezza, dopo la brezza le foglie dicon: che tristezza, con l'acqua della brezza.
L'acqua scende giù a passetti e tra i nervetti le goccioline di brina sembrano una gioia fina.
Lo guardi al mattino e lo doni a un bambino.
Lo guardi alla sera e lo doni a chi spera.
Lo porti in casa assieme alla spesa...per quello che pesa !
Lo innaffi di giorno quando il sole non è ancora un forno.
Quante parole per un fiore più basso di un girasole.

Amata lontana.

Volevo dirti tante parole profumate come le viole
volevo farti tante carezze delicate come le brezze del mattino e
bere del buon vino e stringermi a te.
Quante cose avrei voluto fare,ma tu sei lontana come una barca in mezzo al mare.
Lontana come il sibilo del vento che sussurra alle tue orecchie
l'amor che ho per te.
Voglio illudermi di poterti abbracciare come le onde del mare.
Non posso dimenticare tanto amore in un sol istante
perchè non me ne voglio distaccare,voglio sognare.
Scrivimi amata mia ,perchè il tempo vola via e un giorno non ci saremo più.
Ti aspetto da una vita e ti aspetterò affinchè tornerà nuovamente l'aurora nella speranza di poterti amare ancora.
Rispondi a questa mia poesia prima che la morte ci porti via.

Viva Dio !

Viva Dio!Viva Dio !
Che ci dona l'acqua.
Viva Dio!
Che ci da l'amore.
Viva Dio !
Che ci da la vita.
Viva Dio! Viva Dio !
Perchè Dio è come sono io.
Viva Dio !
Ci guarda dal Cielo e Dice : "Sono Dio,chiedimi quel che vuoi e Io ti darò quel che vorrò".
Viva Dio !
Viva Dio !
Viva Dio !
Viva Dio !
Si Figlio Mio Sono Dio,perchè ci Sono anche Io,questo per chi sta intorno a te e non crede in Me.
Accetto la tua lode : e il male si rode.
Accetto il tuo canto : e nel mondo non c'è più pianto.
Accetto il tuo dire : che nessuno può contrastare.
Accetto tutto di te Azaria e ti troverò una donna più bella di Maria,perchè sei l'uomo più buono che ci sia !
Lode a te Dio Iaù.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu